La scuola, questa sconosciuta: IL PROF/LA PROF E LA TEORIA DEL FAGIOLO NELL'OVATTA

Ed ora, giunti a questo terzo appuntamento, vogliamo spenderla una parola versus certi docenti che concorrono all'insuccesso dei ragazzi? Spendiamola. Appartengono, costoro, a varie tipologie. Sono, per esempio, soggetti che hanno ripiegato sull'insegnamento per impossibilità nel trovare una via più confacente ai propri studi; oppure persone frustrate, con problematiche e complessi personali che g…

...

La scuola, questa sconosciuta: I GENITORI, QUESTI MARTIRI

La volta scorsa  si diceva che sono tempi magri per lo studio, questi. Le cause? Sono numerose: la società attuale che travolge con i suoi ritmi e le sue offerte di svago; la tecnologia che ha soppiantato il buon vecchio libro e la lettura (questo problema richiederebbe un capitolo speciale); il disinteresse verso le varie problematiche umane; il dissolvimento delle ideologie; l’ appiattimento cul…

...

La scuola, questa sconosciuta: IL DOPOSCUOLA

Doverosa premessa, tanto per chiarire che non faccio un discorso di parte: ho dato lezioni private solo per qualche anno, all'inizio dell'Università, non tanto per guadagnare, ma soprattutto perché ho sempre perseguito un obiettivo: l’ insegnamento. Da allora ne è passata acqua sotto i ponti…

Prendo spunto da un articolo a firma Gianluca Baldini dal titolo: “Ripetizioni: al Nord sono più care.” Du…

...

Intervista ad Alex Gonzalez Davidson

Alex Gonzalez Davidson é l'attivista spagnolo fondatore di Mother Nature, organizzazione no profit cambogiana che ha per obiettivo la difesa dell'ambiente in una regione sottoposta a gravi minacce quale la provincia meridionale di Koh Kong. Tale regione ha fatto per decenni della deforestazione e della caccia di frodo le sue attività più lucrose e le uniche in grado di porre, seppur a costi elevat…

...

Alex Gonzalez Davidson: an interview.

Alex Gonzalez Davidson is the Spanish activist who created the Cambodian NGO Mother Nature. The organization’s main goal is the defense of the environment in the southern province of Koh Kong, a region seriously affected by deforestation and illegal hunting. These “jobs” have been for many years the main source of income for impoverished local people. Now something is changing in better thanks to…

...

BREXIT: Qualche buon motivo per restare calmi

Sembra che l'esito del referendum di ieri sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione Europea sia destinato a segnare le sorti del continente e dei suoi abitanti.

Nell'ultima settimana due episodi avevano segnato il ritmo della campagna referendaria. Dapprima la Corte di Giustizia Europea aveva sancito la rispondenza al diritto comunitario della norma che condiziona l'accesso al generoso welfare…

...

Ripristinare la porta della differencia?

In questi giorni si sta levando, con più rumore del solito, il lamento circa la rivalità e le incomprensioni tra Capri e Anacapri. Questa volta il nocciolo della questione è la controversa e spinosa questione del traffico, con relativa ordinanza del sindaco di Capri, De Martino. Anacapri insorge. Con un particolare curioso e storicamente originale: il sindaco di Anacapri è caprese (e, per di più,…

...

Profumo di tempo e di ginestre

Quando gli antropologi e i sociologi analizzano il fenomeno migratorio del sud Italia, non mancano di mettere in evidenza un particolare importante: i meridionali, nel proprio bagaglio, si portano appresso, dovunque e comunque, i riti e i miti di appartenenza. Ripropongono, cioè, sotto altri cieli e in mezzo ad altre realtà umane, le rappresentazioni delle proprie radici etniche e culturali. La pr…

...

Se Capri è anche mia...

A Capri, nel periodo estivo, sbarca una media di oltre 20.000 persone al giorno.
Tra alberghi e B&B vari, c'è una disponibilità di circa 5000 posti letto e spesso non si trova un buco.
Poi ci sono le case-vacanza di habitué e chiattilli vari che ad agosto sembrano costituire la maggioranza della fauna locale.
Qualche migliaio di persone che si trasferisce qui per lavorare in strutture turistiche…

...

Cara monnezza, quanto mi costi?


C'è un valore, non troppo simpatico, che, per un motivo o per l'altro, cresce sempre. Si tratta dell'aliquota prevista, dal Comune di Anacapri, per la tassa rifiuti (TARI). Questa poco simpatica canaglia costituisce, insieme alle sue sorelle IMU e TASI, la famigerata Imposta Unica Comunale (IUC), che come si vede tanto unica non è.

La legge 208/2015, cioè la legge di stabilità per…

...

Pagina 1 di 5

Utilizziamo i cookie per fornire una migliore esperienza per i nostri utenti. Usando questo sito web, voi acconsentite al utilizzo dei cookie