L'epiteto caprese

Paese che vai offese che trovi.
Quando ci approcciamo a una nuova lingua o a un nuovo dialetto, tra le prime cose in cui ci imbattiamo e presto impariamo, ci sono gli epiteti.
Essi sono un meraviglioso strumento linguistico che oltre a permettere di ingiuriare, sanno raccontare molto bene la cultura e il modus vivendi di quei luoghi da cui provengono.
Ho raccolto qui, quelli che mi sono sembrati gli…

...

Il tempo del Castiglione

"Che cosa resterà di me? Del transito terrestre? Di tutte le impressioni che ho avuto in questa vita?"

(F. Battiato, Mesopotamia, 1989)

Sono stato recentemente, con gli amici di sempre, alla Grotta del Castiglione. Il sentiero attraverso cui vi si accede dalla Via Castello è prima invaso dalla vegetazione e dai rifiuti e dopo fortemente diroccato e punteggiato dai massi che sono soliti staccarsi…

...

L'insostenibile bisogno di scrivere

Vorrei scrivere qualcosa, ma non mi viene proprio niente...
Ascolto un po' di Gaber che magari mi dà ispirazione... Ma niente, la sua grandezza è talmente immensa che riesce solo a scoraggiarmi.
Penso di scrivere qualcosa sulla fica, si sa, un suo pel tira più di un carro di buoi. Ma la mia mente è in grado di partorire solo oscenità e teorie da internamento... Invece la fica...
Mi piacerebbe saper…

...

Ci vediamo il 18 Marzo a Santa Lucia

E' arrivato il momento della protesta sia per i lavoratori stagionali che per tutti gli altri.

Anche per chi in teoria sarebbe favorevole ad una rimodulazione dei sussidi di disoccupazione (che in passato hanno provocato qualche squilibrio nelle economie turistiche) e anche per chi crede che la soluzione debba essere locale o venire dagli imprenditori coraggiosi.

La verità papale papale è che, se…

...

Mutui, casa alle banche dopo 18 rate non pagate

Eccoci a parlare nuovamente di banche, ormai sta diventando una malattia, non nostra, ma della politica, che a botta di decreti, non resiste alla tentazione di abbuffare il sistema bancario. Deve essere un nuovo tipo di disturbo alimentare che porta a magnarsi i soldi dei cittadini italiani e, talvolta, anche la casa.

Ha fatto discutere, infatti, la settimana scorsa il decreto attuativo (di una di…

...

Flusso di incoscienza

La pubblicità in televisione, in radio, sui social network, nei giochini bruciatempo per smartphone, sulle fiancate dei bus , sui cartelloni della stazione...

Apple, Facebook e Google che ti localizzano in tutti i tuoi movimenti, dal cesso, al lavoro, al viaggio a mignotte; che sanno cosa vai trovando nei motori di ricerca, a che ora ti colleghi, che siti frequenti, cosa "ti piace", cu chi t'a faj…

...

Contributo di sbarco. Vediamoci chiaro.

Nel 2012 veniva istituita anche dai comuni dell’isola di Capri, a seguito della legge n. 44, un'imposta di sbarco che sostituiva l'imposta di soggiorno fino ad allora vigente. Il nuovo tributo aveva il fine di colpire i turisti al momento dell'arrivo, presentandosi come una sorta di rivalsa per l'impatto che le attivitá di sbarco ed accoglienza hanno sul territorio delle isole minori e sul loro, s…

...

Tiberio, il nuovo modello di taxi per Capri, successo o flop?

È di pochi giorni fa, la notizia, ripresa in pompa magna dai principali quotidiani nazionali, dell'arrivo di Tiberio, il nuovo "taxi caprese" che, a detta di Corriere e Repubblica, manderà in pensione i modelli attualmente circolanti. Sarà vero?

Si tratta di una Fiat 500L allungata, il cui design, simile a quello di un motoscafo, è stato concepito dalla mente dell'architetto Acampora (che già curò…

...

Intervista a Roberto Bozzaotre

Roberto Bozzaotre è il giovanissimo vicesindaco di Capri. È stato eletto con oltre 500 preferenze, dopo un'esperienza di tre anni come presidente del Forum dei Giovani, dove si è distinto per la lotta senza quartiere ingaggiata contro il cartello che da anni monopolizza i trasporti marittimi tra Capri e la terraferma. Questa è l'intervista che ci ha amichevolmente concesso:

Quando hai capito che a…

...

GUIDA PER PRINCIPIANTI: un giorno di ordinaria follia al San Paolo

 

Sei a piazzale Tecchio e Lo vedi. Il San Paolo. Finalmente.

Finalmente perché, con qualunque mezzo di trasporto tu sia arrivato fin là, macchina/autobus/taxi/metro/cumana, salvo miracoli, ci hai messo una vita.

Perchè Napoli, oggi, è il Caos. E se sta piovendo, va be', non ne parliamo proprio.

Sulle strade, infatti, si sono riversate trenta, quaranta, a volte, sessantamila persone, che si mescol…

...

Pagina 5 di 7

Utilizziamo i cookie per fornire una migliore esperienza per i nostri utenti. Usando questo sito web, voi acconsentite al utilizzo dei cookie